Linfodrenaggio

La linfa è un liquido, incolore o tenuemente giallastro, limpido od opalescente, che circolando  nel sistema dei vasi linfatici rappresenta il servizio porta a porta di sostanze nutrienti in arrivo dal sangue verso le cellule e di raccolta di tutte le scorie prodotte dalla vita delle cellule stesse.

La linfa appare molto simile al plasma sanguigno e   deriva dal liquido interstiziale, un fluido contenuto in tutti i tessuti connettivi in ciascuno spazio non occupato da cellule o strutture; mediante questo fluido avvengono gli scambi tra sangue e cellule, e viceversa. Il liquido interstiziale, che si arricchisce in continuazione di materiale proveniente dai capillari sanguigni, viene in parte drenato dai capillari linfatici sotto forma di linfa. Insieme al sangue circolante, dunque, la linfa rappresenta il mezzo attraverso il quale il liquido interstiziale cede e riceve sostanze nutritive, di rifiuto e di regolazione (ormoni), necessarie per il mantenimento dell’integrità e della funzione cellulare. Costituisce inoltre lo strumento grazie al quale l’organismo animale controlla il bilancio idrico generale, mantenendo il volume ematico normale ed eliminando l’acqua in eccesso che si accumula a livello dei tessuti. La quantità di linfa è infatti correlata con la quantità di liquido interstiziale. Se la linfa non circola il liquido interstiziale invece di essere un fiume che scorre lentamente si trasforma in uno stagno in cui le cellule scaricano le scorie e cercano nutrienti, andando incontro a sofferenza e a gravi alterazioni.

Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio, esercitata su tutto il corpo seguendo le vie anatomiche della circolazione della linfa e ha lo scopo di riattivare la normale circolazione linfatica portando energia ai tessuti ed eliminando scorie e tossine.  Ampiamente sfruttato  per combattere gli inestetismi della cellulite viene sfruttato anche per risolvere disturbi di entità maggiore come ad esempio il riassorbimento degli edemi, l’armonizzazione del sistema nervoso autonomo, l’ottimizzazione del sistema immunitario.

Come si esegue

Il linfodrenaggio, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è una tecnica difficile da eseguire: infatti, l’operatore deve conoscere perfettamente il circolo linfatico e le zone da trattare: solo in questo modo, il drenaggio dei liquidi interstiziali e della linfa potrà essere favorito dalle giuste manipolazioni. Il linfodrenaggio viene effettuato dal dott. Guido Cimatti.